12/03/2017

 

L'importanza di un' alimentazione ricca di acidi grassi polinsaturi nella prevenzione delle malattie oculari degenerative

 

E' da tempo nota la relazione tra invecchiamento e stress ossidativo : i radicali liberi prodotti dalla respirazione cellulare causano danni cumulativi nel tempo , conducendo all'invecchiamento.

Quindi è molto importante che ci sia un equilibrio tra danno ossidativo e difese antiossidanti. Ma col passare degli anni si verifica un declino di questi meccanismi di difesa , a vantaggio del danno ossidativo.

L'occhio è costantemente esposto alla luce solare ed artificiale. La luce,soprattutto la sua componente ultravioletta, è una sorgente di radicali liberi , quindi contribuisce al danno ossidativo nei tessuti oculari.

 

Semplificando, si può dire che malattie oculari importanti come il glaucoma e la degenerazione maculare senile hanno in comune , nei loro complessi meccanismi di insorgenza , la presenza del foto-stress ossidativo , causato dalla luce.

Nel glaucoma il bersaglio di questi fenomeni è prima di tutto il trabecolato, una struttura che drena l'umor acqueo regolandone la quantità dentro l'occhio; il malfunzionamento del trabecolato porta ad un aumento dell'umor acqueo , quindi della pressione intraoculare, alla base della genesi del glaucoma.

Nella degenerazione maculare senile, invece, i radicali liberi causano la morte delle cellule dell'epitelio pigmentato , un componente della retina , seguita poi da quella dei foto-recettori (che "raccolgono" lo stimolo visivo per poi trasmetterlo, attraverso il nervo ottico, al cervello ) .

I meccanismi di difesa anti-ossidante possono essere aiutati con una dieta ricca di cibi anti-ossidanti e con un' integrazione (i cosìdetti integratori alimentari) .Per questo motivo gli integratori sono indicati anche nella prevenzione e cura delle malattie oculari degenerative come il glaucoma e la maculopatia senile.

Tra gli integratori sono particolarmente interessanti gli acidi grassi polinsaturi (tra i quali gli ac.grassi omega 3 EPA e DHA ) che possiedono anche proprietà anti-infiammatorie, anti-trombotiche , ipolipemizzanti e vasodilatatrici.Inoltre il DHA è presente nei bastoncelli,fotorecettori della retina.

Gli omega 3 sono detti "acidi grassi essenziali" perchè il nostro organismo non può produrli , quindi è obbligato a ricavarli dagli alimenti ingeriti.

Sono contenuti nel pesce (soprattutto salmone ,tonno e pesce azzurro) , nei semi di soia , nei semi di lino , nelle noci (e altra frutta secca) , nelle uova (che però sono anche ricche di colesterolo) e nel cavolfiore .Piccole quantità di omega 3 sono contenute anche nelle verdure a foglia verde(spinaci,broccoli e lattuga) e nei legumi.

Esistono in commercio molti integratori contenenti omega 3 ,spesso associati agli altri ac.grassi essenziali,gli omega 6 .